Buongiorno Ceramica!: le novità 2018, dall’Aperitivo del Ceramista di domenica alla Fabbrica Ferniani

Faenza si prepara ad accogliere la quarta edizione di Buongiorno Ceramica!, la festa della ceramica che si svolgerà in oltre 40 città di tradizione ceramica italiana, inclusa Faenza, e che sarà in concomitanza con Distretto A Weekend, intersecando anche alcuni appuntamenti in programma. Oltre ai percorsi tra le botteghe cittadine che potrete trovare a questo link — > Buongiorno Ceramica Mappa eventi, l’edizione 2018 è caratterizzata da alcune novità che renderanno la manifestazione ancora più inclusiva, abbracciando anche altre realtà del mondo ceramico, oltre agli studi d’arte, le botteghe e i musei. Senza dimenticare l’evento conviviale dell’Aperitivo del Ceramista di domenica. Ecco qui tutte le news 2018:

Riapertura straordinaria della Fabbrica Ferniani, con visita guidata alla collezione-museo

Una collezione di famiglia, aperta in via eccezionale per il pubblico di Buongiorno Ceramica!. Due secoli di ceramica (dal 1693 al 1893) in otto sale dedicate alla collezione , dove si potranno ammirare vari stili che Ferniani_credenzaripercorrono la storia della ceramica di quegli anni, dal barocco di fine Seicento  all’eclettismo dell’Ottocento. La collezione è allestita alla Villa Case Grandi in località Errano, a pochi chilometri da Faenza. Per visitare questa imperdibile collezione, è necessario prenotarsi alla Pro Loco di Faenza: Voltone della Molinella 2, o546 25231. Costo 10€ (bambini gratis fino ai 10 anni). Il numero massimo di persone per turno di visita è di 10. Turni di visita: al mattino, 1° turno: ore 9.00 – 2° turno: ore 11.00 / al pomeriggio, 1° turno: ore 15.00 – 2° turno: ore 17.00

 

Mostra all’ISIA e visite all’ITS: due nuove istituzioni faentine nel calendario di Buongiorno Ceramica!

Sabato 19 maggio alle ore 18.00, inaugurerà all’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Faenza, una mostra di 15 studenti a cura di Andrea Anastasio. Presentata in anteprima durante la Milano Design Week 2018, WORK raccoglie 15 progetti di studenti che hanno partecipato al laboratorio di ceramica di Anastasio. Il docente ha condotto gli studenti a confrontarsi con un oggetto archetipico della produzione ceramica, il vaso. Una riflessione sul significato simbolico e rituale del “portare la natura a casa”, approfondendo l’idea di cura della natura e del rapporto con il paesaggio. La mostra resterà aperta domenica 20 maggio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Sempre nella giornata di sabato, dalle 14.00 alle 17.00 sarà possibile visitare la scuola e i laboratori

Aperitivo del ceramista – Ph. Antonio Veca

ceramici del Corso ITS (Corso Biennale di Tecnico Superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico), con dimostrazioni di prototipazione manuale al tornio e digitale con la stampante 3D. Sarà inoltre attivo un laboratorio di sperimentazione ceramica per ragazzi e adulti

Last, but not least, anche quest’anno torna l’atteso appuntamento con l’Aperitivo del Ceramista. Anche qui con una novità: non sarà più di venerdì come nelle precedenti edizioni, ma domenica 20 maggio alle ore 18.00 in Piazza Nenni (già della Molinella). Protagonisti saranno come sempre i bicchieri creati per l’occasione da 29 botteghe faentine, con un aperitivo curato dall’Associazione Torre di Oriolo, l’intervento musicale del Gruppo Ottoni della Scuola di Musica G. Sarti e l’anteprima alle ore 17.00, nei suggestivi spazi del Ridotto del Teatro Masini, con il Gran Défilé di Danza.